Stampa questa pagina

Progetto Educazione Stradale

Vota questo articolo
(0 Voti)
Mercoledì, 10 Febbraio 2016 14:12 Scritto da 

 

educazione stradale

 


Il 22 Marzo 2016, si è concluso il Progetto "Educazione Stradale", un ciclo di dodici incontri a tema sicurezza, prevenzione e responsabilità nell'utilizzo dei veicoli e della strada.

Il progetto è stato ideato da noi di "I Do" ispirati dalla campagna 2015 del MIUR "Istantanee di Sicurezza" e ha trovato la sua realizzazione grazie al sostegno del Rotary che ha creduto fin da subito nella bontà dell'iniziativa.

Queste le scuole superiori coinvolte in Torino e cintura fino ad oggi:

aa copertina fbLiceo Classico "V. Alfieri" di Torino,

Liceo Salesiano "Val Salice" di Torino,

Istituto Magistrale "Regina Margherita" di Torino (Succ. Via Casana),

Liceo Statale "A. Monti" di Chieri,

Istituto Tecnico Industriale "E. Majorana" di Grugliasco,

Istituto Tecnico Statale per Ragionieri e Geometri "E. Fermi" di Ciriè,

Liceo "I. Newton" di Chivasso,

Istituto Tecnico Industriale Statale "Pininfarina" di Moncalieri,

Istituto di Istruzione Superiore "B. Vittone" di Chieri,

Liceo Classico "V. Gioberti" di Torino.

Circa 850 i ragazzi, neo patentati o in età di patente, raggiunti dal progetto.

Zero i costi per le scuole e per gli studenti.

A questo link le foto scattate durante le lezioni tenute negli istituti "A. Monti", "E. Majorana", "Val Salice", "B. Vittone" e durante la serata tenuta per il Rotary Interact Torino Nord Est.

"I Do" vuole ringraziare di cuore tutti i Dirigenti Scolastici e i Docenti che hanno creduto nella nostra proposta,

non per ultimo tutti i Rotary Club che hanno finanziato in toto il progetto Educazione Stradale 2016

"I Do" si sta rimboccando le maniche per riuscire a ripetere l'iniziativa anche nel 2017.

Se hai assistito al nostro progetto e ti piace come abbiamo lavorato, sostienici e facci sostenere con il 5 per 1000

devolvendolo a "I Do - Onlus" codice fiscale 97778870010

Se sei uno sponsor e vuoi aiutarci a finanziare il progetto 2017

contattaci alla casella Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

riquadro

Letto 1403 volte Ultima modifica il Martedì, 27 Febbraio 2018 00:19